indice DVD













Interaction Design Primer
(vol. 1)
di Walter Aprile, Britta Boland e Stefano Mirti

postmedia books 2006
32 pp.
-- 66 illustrazioni
+ dvd
isbn 9788874900299
lingua: inglese



9,90

  acquista online





This is a book about design. We wrote 288 pages of text, pictures, code, the works and we put it on a dvd as printable PDFs. The 32 pages of the printed book contains the introduction and one chapter of the twelve on the dvd. Twelve afternoons of activity, twelve hundred ideas, twelve thousand possibilities for fun, thought and strange encounters.
On the included
dvd you can also find the software we use in the book and videos on some of the most interesting projects developed at the Interaction Design Institute Ivrea.
What is so great about design? What is so interesting about computation? Where do we start from? How do desires intersect reality? How do we know what we can do? We realized that the most interesting conversations were explanations of our particular discipline or of the activities of the Institute. These explanations took the form of stories, how-to procedures, activities and videos. We aim to put the fascination back into design and technology, exercise some magic and show how accessible design and technology are. What matters are not the specific techniques, but rather the intentional stance and process. This stance and this process constitute the object of this book.
Learning by doing, but doing what?

Walter Aprile is pursuing a PhD at Scuola Superiore Sant’Anna, Pisa. He worked as a professor at Interaction-Ivrea with Britta and Stefano, as a computing services manager in Mexico and computational linguist in the US. He has no grand plan, only good habits.


Britta Boland runs and owns the ZORA design studio, and teaches Typography at the University of Applied Sciences in Düsseldorf. As Associate Professor she taught design at Interaction-Ivrea with Stefano and Walter. Previously she worked as an Art Director and Designer at Frog Design and Sapient in San Francisco. Sooner or later she will recover from her years in Italy.

Stefano Mirti runs e1, the exhibition design unit at Interaction-Ivrea, now under the roof of Interaction Design Lab. He worked professionally in Italy, Thailand and Japan, holds a PhD from Torino Politecnico and did postdoctoral work at Tokyo University. He is among the founders of Cliostraat and believes that anything worth quoting is worth misquoting.

Questo è un libro sul design. Abbiamo scritto 288 pagine di testo, immagini, programmi, varietà, e le abbiamo messe su un dvd, sotto forma di PDF leggibile da qualunque computer. Le 32 pagine del libro stampato contengono l'introduzione e uno di questi dodici capitoli: dodici pomeriggi di attività, milleduecento idee, dodicimila inviti a divertirsi, pensare e fare strani incontri.
Nel
dvd ci sono anche il software che usiamo nel libro, e vari video che documentano i progetti più interessanti fatti a Interaction Design Institute Ivrea.
Cosa c'è di bello nel design? Cosa c'è di interessante nel calcolo automatico? Da dove cominciamo? Come possono i desideri intersecare la realtà? Come scopriamo cosa siamo capaci di fare? Abbiamo notato che le conversazioni più interessanti tra di noi erano spesso spiegazioni delle nostre rispettive discipline, o di quello che si faceva all'Istituto. Queste spiegazioni hanno preso la forma di storie, semplici procedimenti, attività e video. Vogliamo aggiungere fascino alla tecnologia e al design, compiere alcuni atti di magia e mostrare quanto, in realtà, sia facile fare design e tecnologia. Il nostro punto di interesse non sono le singole tecniche, ma l'atteggiamento e il processo intenzionale. Questo atteggiamento, questo processo costituiscono l'oggetto del nostro libro.
Imparare facendo, ma facendo cosa?

Walter Aprile è studente di Perfezionamento presso la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa. Ha lavorato come professore presso Interaction Design Institute Ivrea con Britta e Stefano. In passato ha lavorato come manager di servizi di calcolo in Messico e come linguista computazionale negli Stati Uniti. Non ha piani, solo buone abitudini.


Britta Boland ha fondato lo studio di design ZORA. Insegna tipografia presso l'Università di Arti Applicate di Düsseldorf. Nel ruolo di professore associate ha insegnato design presso Interaction Design Institute Ivrea con Walter e Stefano. In precedenza ha lavorato come Art Director e Designer presso Frog Design e Sapient a San Francisco. Prima o poi si riprenderà dall'aver passato alcuni anni in Italia.

Stefano Mirti era a capo di e1, l'unità di exhibition design di Interaction Design Institute Ivrea. Ora e1 è parte di Interaction Design Lab. Ha lavorato in Italia, Thailandia e Giappone, ha ricevuto un dottorato di ricerca dal Politecnico di Torino e ha compiuto studi postdottorali presso l'università di Tokyo. E' uno dei fondatori di Cliostraat, e ritiene che qualunque citazione può essere citata male.

 










postmedia books
postmediabooks in english