Moda, design e sostenibilità

Kate Fletcher





postmedia books ottobre 2018
172 pp. 43 ill.
isbn 9788874902057



Molte delle preoccupazioni sociali e ambientali incorporate nel termine "sostenibilità" sono direttamente o indirettamente correlate alla progettazione. La sostenibilità è una questione centrale per la società contemporanea nel suo complesso. Eppure, nonostante questa maggiore consapevolezza delle relazioni critiche che esistono tra le strategie di progettazione e i modi di produzione, l'uso di energia, l'impatto ambientale, la natura e le politiche del lavoro, il design per la sostenibilità non è ancora ampiamente compreso o messo in pratica. Designer e stilisti possono aiutare a definire l'ambiente creato dall'uomo prestando attenzione a come il progetto diventa prodotto, come viene utilizzato e quanto dura. Per questo i testi di Kate Fletcher rappresentano uno studio importante dal quale partire per i ricercatori, gli studenti di design, i professionisti della progettazione e tutte quelle organizzazioni del settore pubblico e privato che si occupano di politiche sociali e desiderano sviluppare direzioni più sostenibili.

La moda è una leva culturale potente, capace di influenzare il modello economico consumistico basato sulla produzione in serie che ci caratterizza attualmente, anche se le nostre esperienze della moda sono ormai dominate e limitate da questo stesso modello che coinvolge la moda in questioni etiche importanti... Bisognerebbe contestualizzare questa attività in uno scenario più ampio della pratica sostenibile nel settore della moda, ripercorrendone lo sviluppo nel corso dell'ultimo ventennio.
_ Kate Fletcher

Il paesaggio della moda è attualmente dominato dalle idee e dal linguaggio associati alla velocità. Da dieci anni a questa parte i concetti di "fast fashion" e "slow fashion" sono utilizzati all'interno di neologismi tesi a connotare una vasta gamma di pratiche che sono di volta in volta più o meno a vasta scala, dominate dalla logistica, improntate alla crescita economica, etiche o ecologiche secondo modalità notevolmente influenzate dal settore del cibo. E infatti, proprio come il fast food, la fast fashion è prodotta in serie e standardizzata.
_ Kate Fletcher

Potrebbe stupire la scoperta che il presente libro sia soltanto la prima edizione italiana dei testi di Kate Fletcher. In realtà il fatto documenta limiti e complessità note all'interno del sistema moda italiano rispetto alla questione delle relazioni tra sostenibilità e fashion system. Se da una parte, infatti, la letteratura accademica degli studi di moda si riferisce tradizionalmente ad ambiti di carattere storico-estetico o tecnico-progettuale, escludendo di fatto, la ricchezza multidisciplinare dei cosiddetti fashion studies, dall'altra evidenzia la difficoltà e la lentezza con cui la sostenibilità divenga una pratica costante, un metodo di lavoro all'interno dello stesso sistema moda. Fletcher, attraverso i suoi scritti, affronta il problema della sostenibilità come un fatto stratificato e multidisciplinare, ragione per cui la sua lettura rappresenta costantemente una sfida per studiosi e operatori del settore.
_ Alessandro Castiglioni

La relazione con la natura per me è sia una necessità personale che qualcosa che riterrei vitale per tutti noi. L'alfabetizzazione ecologica che ho acquisito mi ha permesso di creare una bellissima amicizia con il mondo naturale. Stare nella natura non mi ha mai fatto sentire peggio. Per come la vedo io, il potere della natura deriva dalla nostra comprensione del suo valore, che è maggiore della sua utilità per noi. L'alfabetizzazione che questo ci dà — la conoscenza che offre ai designer — si colloca nel profondo e ha il potenziale di definire tutte le nostre idee e azioni in un modo straordinariamente potente.
_ Kate Fletcher


TEXTILES - Moda e sostenibilità - Kate Fletcher


 





 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Share |

 

 



 

postmedia books Kate Fletcher è una designer-ricercatrice inglese (nata nel 1971), consulente e autrice sui temi della moda e della sostenibilità. Da ormai due decenni la sua originale ricerca e la sua visione progressista nell'ambito dell'imprenditoria, della formazione e delle politiche del lavoro si colloca all'avanguardia dei programmi sulla moda sostenibile. Fletcher opera come consulente e partecipa a iniziative relative a moda e sostenibilità in tutto il mondo; tra queste va citato il Gruppo interpartitico parlamentare sull'etica e la sostenibilità nella moda attivo in Inghilterra. Kate Fletcher insegna moda, design e sostenibilità presso il London College of Fashion dove ha sviluppato un programma al Centre for Sustainable Fashion dedicato al tema del "mestiere dell'uso", idee e pratiche che promuovono un uso soddisfacente e creativo degli abiti presentandoli come cornice alternativa, dinamica, esperienziale con cui articolare e promuovere la sostenibilità nel settore della moda. Ha firmato una cinquantina di pubblicazioni specializzate ed è autrice di Sustainable Fashion and Textiles: Design Journeys (Routledge 2008) e coautrice con Lynda Grose di Fashion and Sustainability: Design for Change (Laurence King Publishing 2012).

Compra questo libro insieme a John Thackara

f f
24,90


Kate+Fletcher, moda+sostenibilità, moda+sperimentale, design+prodotto, moda+produzione, design+moda, Slow+Fashion, resilienza, sostenibilità