cover 300dpi

preview

...dontstopdontstop

Breve storia della curatela

Sartoria editoriale

 



Forward
5 conversazioni con Hans-Ulrich Obrist
di Hans-Ulrich Obrist e EugÚnie Paultre

 



postmedia books 2020
120 pp. 5 ill.
formato 210x140mm 
isbn 9788874902804

s 14,00

acquista online
 

Ricordo con estrema precisione quel pomeriggio, nello studio di Fischli e Weiss, ho preso consapevolmente la decisione che questo volevo fare nella vita: lavorare con gli artisti, e che per farlo dovevo trovare un mezzo per essere loro in qualche modo utile. A poco a poco dunque ho dovuto definire o ridefinire altri modi di essere utile all'arte, ed Ŕ cosý che mi Ŕ venuta l'idea di diventare curatore.
[ Hans-Ulrich Obrist ]

In questo libro il curatore Hans Ulrich Obrist incontra per cinque volte Eugenie Paultre (giovane filosofa e pittrice), rispondendo a domande sulla sua carriera e sul suo rapporto con l'arte ribaltando cosý i ruoli tra "intervistatore" e "intervistato": infatti Obrist, dopo aver intervistato centinaia di artisti, architetti, scrittori e musicisti, accetta di impegnarsi con semplicitÓ e sinceritÓ in questa inversione di ruoli. Nel corso di queste conversazioni, che vanno dall'ottobre 2014 a giugno 2017, Obrist ricorda le tante personalitÓ che lo hanno influenzato nel corso della sua carriera e mostra come sono gli incontri con artisti e scrittori (Fischli e Weiss , Gerhard Richter, Christian Boltanski, Edouard Glissant, Etel Adnanů), ma anche i curatori, come Harald Szeemann o Kasper K÷nig che gli hanno permesso di forgiare la sua vocazione. Famoso per la sua frenetica attivitÓ che lo vede protagonista di mostre, incontri e pubblicazioni, Obrist ribadisce l'urgenza che lo guida e quella che attraversa il nostro tempo, testimoniando, a modo suo, la necessitÓ dell'arte come principio di speranza. Queste conversazioni forniscono anche una panoramica delle pratiche artistiche contemporanee mostrando come si sono evolute dagli anni Novanta a oggi; un modo per comprendere la scena dell'arte dopo un periodo di intensa globalizzazione.


Ci rendiamo conto che le interviste che non ha mai smesso di fare non sono semplicemente scambi interessanti, ma travalicano il loro interesse pi¨ immediato per costruire, a lungo andare, una "storia dell'arte orale" destinata a non fermarsi mai.
[ Etel Adnan ]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

postmedia books

EugÚnie Paultre (Parigi 1980), dopo aver studiato e insegnato filosofia, dal 2010 si dedica alla pittura (Ŕ stata allieva di Etel Adnan) e alla scrittura "per trovare la veritÓ del pensiero, la rettitudine della mente... per cercare di capire le ragioni di un Occidente alla deriva".

Forward + ...dontstopdontstop

f f
19,90


9 Valerio Rocco Orlando | Uno alla volta. Comunità e partecipazione | Sartoria editoriale

8 Marco Petroni | Il progetto del reale | Sartoria editoriale

7 Stefano Castelli | Radicale e radicante | Sartoria editoriale

6 Manuela Piccolo | Indisciplinata+ | Sartoria editoriale

5 Frances Richards | Gordon Matta-Clark e le politiche dello spazio condiviso | Sartoria editoriale

4 Silvia Vacirca | Dressing Checco | Sartoria editoriale

3 Francesca Guerisoli | Le scarpe rosse di Elina Chauvet | Sartoria editoriale

2 Laura Cionci | Stato di grazia | Sartoria editoriale

1 Stefania Gaudiosi | Necessario è solo il superfluo. Intervista a Lea Vergine | Sartoria editoriale