indice

recensioni

archivio












Rem Koolhaas
Verso un'architettura estrema
a cura di Sanford Kwinter-e Marco Rainò

postmedia 2002
96 pp.
-- 24 illustrazioni
isbn 9788874900015





14,50

acquista online
 


Rem Koolhaas è il precursore e il visionario dell'architettura contemporanea. L'incontestabile genialità delle sue intuizioni teoriche e la sorprendente innovatività delle sue realizzazioni ha trovato largo spazio sulle riviste di tutto il mondo. Questo intenso volume raccoglie le sue lezioni americane, quando insegnava alla Princeton School of Architecture, e una conferenza più recente al Berlage Institute di Rotterdam. Rem Koolhaas.Verso un'architettura estrema descrive così l'opera dell'architetto olandese attraverso una selezione critica di testi che rivelano i concetti chiave della sua attività. La prima parte del libro presenta gli interventi di Koolhaas alla Rice University di Houston (le celebri Conversation with Students) e un saggio di Sanford Kwinter. La seconda parte propone la trascrizione di Punto e a capo, la conferenza che molti considerano il punto di svolta del percorso teorico di Koolhaas e che contiene in nuce le strategie seguite dall'OMA (Office for Metropolitan Architecture) in questi ultimi anni. Jennifer Sigler, direttrice della rivista “Hunch”, fornisce un ritratto inedito del “personaggio", e infine Marco Rainò ripercorre le tappe fondamentali della carriera di Koolhaas, dell'OMA e dell'AMO.


Rem Koolhaas nasce nel 1944 a Rotterdam. Si laurea in architettura alla Architectural Association School di Londra. Nel 1978 pubblica il suo primo libro Delirious New York. Nel 1981 fonda OMA, esperienza di lavoro collettiva che darà una forte impronta teorica al suo lavoro. Nel 2000 vince il Pritzker Architecture Prize che sancisce il prestigio del suo lungo percorso di ricerca e sperimentazione. Con Claudio Abbado, Ken Loach e Mario Merz, Rem Koolhaas ha vinto l'edizione 2003 del Praemium Imperiale, il prestigioso riconoscimento conferito dalla Japan Art Association e considerato il Nobel delle Arti.
Rem Koolhaas ha vinto inoltre la Royal Gold Medal che gli verrà conferita a febbraio dal Royal Institute of British Architects.



recensione
Velocità, ovvero capacità dell'architetto di giocare d'anticipo quanto basta per spostare il limite tra il rispetto delle regole e la loro infrazione, è questa la tattica koolhaasiana che emerge dal denso ma agile volume...
(continua)















postmedia books