cover300dpi

La Nazione

Il Tirreno

L'Accademia di Belle Arti di Carrara
e il suo patrimonio

a cura di Lucilla Meloni


postmedia books 2015
160 pp. 109 ill. bn. e a colori

formato 220x210mm
isbn 9788874901296
--

s 21,00

ultime copie
 
   

 

 

Questo libro documenta il nuovo allestimento permanente del patrimonio mobile dell'Accademia di Belle Arti di Carrara, che ha riportato alla luce materiali da tempo "invisibili" o poco fruibili, ha riassemblato raccolte di dipinti ottocenteschi precedentemente smembrate, ripercorrendo in parte il progetto espositivo di Adolfo Angeli, Presidente dell'Accademia negli anni Trenta del Novecento. Inoltre dà conto di preziosi documenti e materiali grafici e librari facenti parte del Fondo Antico e dell'Archivio Storico della Biblioteca, esposti durante la mostra, così come dei restauri eseguiti su alcuni gessi di Antonio Canova. Il riordino espositivo effettuato in occasione della mostra, che parte dalle opere Ottocentesche e arriva fino agli anni Trenta, finalizzato sia alla tutela che alla valorizzazione dei beni dell'Accademia, ha come meta quella di partecipare a quel "museo diffuso", che è l'Italia.

Con testi di: Anna Vittoria Laghi, Lucilla Meloni, Claudio Casini, Linda Pisani, Marco Ciampolini, Giovanna Bombarda, Ines Berti e Giuseppe Canilla.

monast

postmedia books

Lucilla Meloni docente di Storia dell'Arte Contemporanea all'Accademia di Belle Arti di Carrara, che attualmente dirige. Tra le sue pubblicazioni: Arte guarda arte (postmedia books 2013; Gli ambienti del Gruppo T. Arte immersiva e interattiva (Silvana Editoriale 2004); Gruppo N. Oltre la pittura, oltre la scultura l'arte programmata (Silvana Editoriale 2009).

  Offerte riservate agli iscritti alla newsletter

 

 

Pinterest