preview

cover 300dpi

Vite precarie

Contemporanee

Azioni

 



Who's art for?
Art workers against exploitation
di AA.VV.

postmedia books 2019
140 pp.

testi in inglese e italianoco
isbn 9788874902538

 

s 16,00

acquista online
 
s
 
press @ postmediabooks.it

The sustainability of cultural work (how to allow those who "do culture" to have their work recognised and remunerated) is central to the reflections on culture and its ability to generate value (for individuals, for communities, whether economic or not).
[ Paola Dubini ]

La sostenibilità del lavoro culturale (come permettere a chi "la cultura la fa" di vedere riconosciuto e remunerato il proprio lavoro) è centrale nelle riflessioni relative alla cultura e alla sua possibilità di generare valore (per i singoli, per le comunità, economico, non economico).
[ Paola Dubini ]

Who's art for? Art workers against exploitation raccoglie opere e saggi di quindici artiste, ricercatrici e professioniste dell'arte dedicati allo sfruttamento del lavoro artistico e alla complessa sostenibilità delle pratiche di settore. La pubblicazione si inserisce in una più ampia cornice di azioni intraprese da Impasse (Irene Pittatore e Nicoletta Daldanise) a partire dal 2014 con il progetto R-set / Tools for cultural workers, per favorire un approccio solidale fra i professionisti dell'arte e della cultura e contrastarne l'isolamento e lo sfruttamento, in dialogo con istituzioni, professionisti di differenti settori e pubblico dell'arte.

"Who's art for? Art workers against exploitation" collects works and essays by fifteen artists, researchers and art professionals dedicated to the exploitation of artistic work and the complex sustainability of practices in the sector. The publication is part of a broader framework of actions undertaken by Impasse (Irene Pittatore and Nicoletta Daldanise) from 2014 with the project R-set / Tools for cultural workers, to promote a supportive approach between art and culture professionals and combat their isolation and exploitation, in dialogue with institutions, professionals from different sectors and the art public.

L'augurio è che questa raccolta segni solo il fischio d'inizio per un dibattito sempre più strutturato, partecipato e continuativo, grazie al quale ci si riesca a riconoscere, soprattutto e finalmente, nella dignità di professioni indispensabili allo sviluppo sociale, culturale e anche economico delle nostre società.
[ Irene Pittatore e Nicoletta Daldanise ]

Our hope is that this collection marks only the beginning of an increasingly structured, participatory and continuous debate, through which we can recognise ourselves, especially and finally, in the dignity of professions that are essential to the social, cultural and economic development of our societies.
[ Irene Pittatore and Nicoletta Daldanise ]


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

postmedia books

L'associazione culturale Impasse, fondata nel 2015, è coordinata da Irene Pittatore e Nicoletta Daldanise.

come acquistare in 3 click

 

Compra questo libro insieme a Non volendo...

f f
22,00




Ketty La Rocca