Io so perché sono un intellettuale, uno scrittore, che cerca di seguire tutto ciò che succede, di conoscere tutto ciò che se ne scrive, di immaginare tutto ciò che non si sa o che si tace; che coordina fatti anche lontani, che mette insieme i pezzi disorganizzati e frammentari di un intero coerente quadro politico, che ristabilisce la logica là dove sembrano regnare l'arbitrarietà, la follia e il mistero. Tutto ciò fa parte del mio mestiere e dell'istinto del mio mestiere.
_ Pier Paolo Pasolini

 

 


         
e
e
e
e
e

e

           

 

02 luglio 2020 | Emergenza Covid-19 | Conferma sospensione sino a nuova comunicazione consegna documenti deposito legale L. 106/2004