"Mi sento una donna del futuro. Non č facile vivere in Italia essendo donna del futuro, lo ammetto. Dovrei essere in un continente un po' pių avanzato. Hanno paura di me. Rappresento le paure del nostro secolo. Diciamo che sono una delle paure. Potevo essere immigrata clandestina, o magari di sesso indefinito, ma anche fosse non mi sarei avvicinata alla morte cosė tanto. L'unica vera paura dell'uomo. Quante cose scopro quando sono in questo stato di grazia"
[ Laura Cionci ]

 

 


         
e
e
e
e
e

e