introduzione


cover300dpi

 

maria lai

maria papadimitriou

martha rosler

Ketty La Rocca
Nuovi studi

a cura di F. Gallo e R. Perna



postmedia books 2015
144 pp. 99 ill.
isbn 9788874901449

s 19,00

acquista online
 
 
  international delivery 26,00




Questo libro si propone di colmare la mancanza di un approfondimento storico-critico sull'opera di un artista tra le più significative del panorama dell'arte italiana del secondo dopoguerra. I contributi raccolti nel volume gettano uno sguardo nuovo e trasversale sulla ricerca di Ketty La Rocca per restituire attraverso prospettive diverse e fonti documentarie inedite i molteplici ambiti d'interesse e i riferimenti culturali dell'artista, dalla linguistica, alla semiotica, all'antropologia. L'opera di Ketty La Rocca viene messa a confronto con il contesto artistico e culturale degli anni Sessanta e Settanta, analizzando in particolare il suo rapporto con la poesia visiva e il Gruppo 70, il suo particolare interesse per la fotografia, il video e le pratiche performative, e i suoi legami con la neoavanguardia e con il dibattito femminista italiano e internazionale.

Con saggi di: Silvia Bordini, Ada De Pirro, Elena Di Raddo, Francesca Gallo, Raffaella Perna, Lucilla Saccà.


Si tratta di un libro importante e ricco di inediti, che accoglie il bisogno di un approfondimento storico-critico sull'opera di un'artista tra le più interessanti del panorama dell'arte italiana di quegli anni. I saggi riflettono la nuova consapevolezza di una figura complessa – spesso isolata nelle sole ricerche verbo-visuali, che l'avevano tra l'altro impegnata solo due anni – mettendo in luce quella sincerità di atteggiamento e quella vena politica seria e libera da pregiudizi, che è alla base di tutto il percorso di La Rocca. Ancora più importante, l'insieme degli studi valorizza una modalità di intendere l'arte come possibilità per comprendere la realtà e agirla, senza farsi catturare dalle ideologie, che ha nutrito fin dalle origini il lavoro di quest'artista, costituendo uno dei suoi lasciti più importanti.
[ Carlotta Sylos Calò, Doppiozero, Settembre 2016 ]


curatoricuratori


Share |



Ketty La Rocca + Contemporanee

buy ketty
29,90

postmedia books

Gaetana (Ketty) La Rocca nasce a La Spezia il 14 luglio 1938 e si spegne a Firenze il 7 febbraio 1976. Le sue prime opere sono riconducibili all'interno della poetica della poesia visiva portata avanti negli anni Sessanta dal Gruppo 70 a Firenze. Successivamente l'artista si confrontò pionieristicamente con le tecniche espressive più avanzate della sua epoca, sul linguaggio del corpo e sul gesto arrivando a servirsi delle radiografie del suo cranio e della sua stessa grafia. La sua ricerca ultima, vicina all'arte concettuale, approdò alle Riduzioni in cui le immagini vengono ricondotte, per graduale trasfigurazione, a segni astratti.

come acquistare in 3 click

anche su internet bookshop


Ketty La Rocca