Media New Media

Photobook

Civil Imagination

Appunti sul paesaggio nell'arte mediale

di Silvia Bordini

postmedia 2010
64 pp.
-- 16 illustrazioni
formato 165x120mm
isbn 9788874900497

d 9,00
  acquista online
 
d 21,00
  Appunti + Photobook
 


Dopo Media, New Media un altro libro che si occupa delle trasformazioni del concetto di paesaggio nell'arte contemporanea. Il saggio di Silvia Bordini ripercorre le principali esperienze di una nuova nozione di paesaggio, dando particolare risalto allo spostamento delle pratiche degli artisti verso metodi, linguaggi  ed eventi che mettono in discussione le relazioni tradizionali tra artificio e natura, imitazione e rappresentazione.
"La nozione di paesaggio (così come quella di natura), si è profondamente modificata nel corso dei secoli, senza peraltro mai giungere ad una definizione che non sia instabile e complessa. Sul versante storico-artistico, la costruzione e il confronto dei concetti di natura e paesaggio si sono fatti sempre più diretti e pregnanti, e altrettanto ambigui e problematici".
Video, installazioni, panorami interattivi, net art, paesaggio sonoro, sguardo ecologico, si intrecciano nelle ricerche artistiche che assumono il paesaggio come zona privilegiata di una sperimentazione che coinvolge profondamente lo spazio e il tempo, l’artista e il pubblico, la realtà e l'immaginario.


ø Al di l della pittura
ø Invisibile e visibile
ø Video e installazioni
ø Paesaggi urbani
ø Paesaggi digitali
ø La natura del medium
ø La memoria della pittura
ø Panorami
ø In Cina
ø Lo sguardo tutt'intorno
ø Dal soundwalk al greenwashing, e oltre



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In questo nuovo saggio Silvia Bordini descrive le principali trasformazioni del concetto di paesaggio realizzate nell'arte contemporanea. Facendo riferimento alle precedenti esperienze pittoriche che hanno ampiamente sviluppato questa tematica negli ultimi secoli, l'autrice si sofferma ad analizzare con occhio critico come gli artisti odierni affrontano l'idea di paesaggio, servendosi quasi esclusivamente di tecniche multimediali.
Lettera.com /gennaio 2011

postmedia books Silvia Bordini ha insegnato Storia dell'arte contemporanea all'Università di Roma La Sapienza. I suoi lavori più recenti rivolgono particolare attenzione al rapporto tra arte e tecnica; sull'argomento ha scritto vari saggi tra cui Materia e immagine. Fonti sulle tecniche della pittura, Roma, Leonardo-De Luca, 1991. Partendo da questa chiave di lettura ha analizzato le connessioni tra pittura e fotografia e alcuni aspetti dei percorsi artistici delle avanguardie e, in particolare, la storia delle sperimentazioni dei nuovi linguaggi artistici che utilizzano le tecnologie elettroniche e informatiche (tra altri interventi si veda Videoarte & arte. Tracce per una storia, Roma, Lithos 1995, Dossier Arte Elettronica, Giunti, Firenze, maggio 2000). Nel 2020 ha pubblicato Photobook, una bella riflessione sul libro fotografico e prima ancora A viso aperto, un libro di ritratti fotografici.
Share |