cover 300dpi

preview

ArtLineMilano

 

 

 



Le relazioni oltre le immagini
Approcci teorici e pratiche dell'arte pubblica
a cura di Cecilia Guida e Roberto Pinto



postmedia books 2022
352 pp. 170 ill. colore
saggi in italiano e inglese
formato 237x170mm 
isbn 9788874903450

 

s

29,00

ottobre 2022

 

 

 

Le relazioni oltre le immagini racchiude una serie di interventi di artisti, curatori, sociologi e storici dell'arte incentrati sull'arte pubblica, una categoria generica che allude a forme estetiche e sperimentazioni artistiche non convenzionali e interdisciplinari che hanno luogo negli spazi pubblici e che generalmente sono foriere di messaggi politici, identitari e sociali, rivolti o propri di chi vive o attraversa i luoghi in cui questi progetti/opere vengono proposti. L'intento di questo volume Ŕ, quindi, di proporre un'articolata conversazione a pi¨ voci che possa rendere conto di un panorama frastagliato e contraddittorio, il pi¨ ampio possibile, sui tanti modi di intervenire negli spazi pubblici e di usare l'arte non pi¨, come in passato, quale chiave simbolica per rappresentare gli elementi condivisi dalla societÓ che li esprime, quanto, piuttosto, come occasione per dar voce alle tante accezioni che le parole "arte" e "spazio pubblico" possono assumere. Ne emerge un quadro in cui l'arte viene intesa nella sua funzione politica e partecipativa, in grado di creare esperienze condivise con i fruitori generici o con comunitÓ specifiche.

Con i contributi di: Kasper K÷nig, Mary Jane Jacob, Irit Rogoff, Charles Esche, James Lingwood, Pascal Gielen, Akiko Miki, Antoni Muntadas, Olu Oguibe, Edi Muka, Anton Vidokle, Jeanne van Heeswijk, Alberto Garutti, Cesare Pietroiusti, Marco Scotini, Luca Vitone, Iolanda Ratti con Liliana Moro e Riccardo Benassi, Iida Shihoko, Diego Sileo, Fiamma Montezemolo, Basak Senova, Anna Detheridge, Leone Contini, Andrea Pinotti, Emanuela De Cecco, Gabi Scardi, Francesca Comisso (a.titolo), Micaela Martegani, Federico Rahola, Katia Anguelova, Orietta Brombin.

 

 

 

 

 

 

 

 

postmedia books

Cecilia Guida è docente all'Accademia di Belle Arti "Brera" a Milano, critica d'arte, curatrice. Dottore di Ricerca in Comunicazione e Nuove Tecnologie dell'Arte, si occupa delle relazioni tra pratiche artistiche pubbliche e partecipative, pedagogie radicali e spazio pubblico contemporaneo. È stata direttrice e curatrice del programma di residenza internazionale "UNIDEE-Università delle Idee" della Fondazione Pistoletto-Cittadellarte di Biella per il triennio 2015-2017. È autrice di Spatial Practices. Funzione pubblica e politica dell'arte nella società delle reti (Franco Angeli, 2012; ed. spagnola Metales Pesados, 2021), Elena Bellantoni. Una partita invisibile con il pubblico (it/eng, Postmedia Books, 2018), curatrice dell'edizione italiana del saggio di Claire Bishop, Inferni Artificiali (lucasossella editore, 2015). È responsabile del Public Program del progetto "ArtLine Milano".

Roberto Pinto Ŕ professore associato di Storia dell'arte contemporanea all'UniversitÓ di Bologna. I suoi principali temi di ricerca sono l'arte pubblica, il dialogo tra le arti, la storia delle mostre. Dal 1988 al 1995 ha lavorato come redattore e caporedattore per Flash Art. Tra le mostre curate: "Subway 1998" Milano; "Arte all'arte 2000"; "Transform" (con De Cecco), 2001, Trieste; "Americas Remixed", 2002 Milano; "Dimensione Follia", 2004 Galleria Civica di Trento; "Spazi Atti" (con Martin), 2004 PAC, Milano; "Confini" (curata con Cincinelli e Collu) Nuoro 2006. ╚ stato curatore alla "V Biennale" di Gwangju, Corea (2004) e alla "Terza Biennale" di Tirana (2005). ╚ coordinatore del progetto di arte pubblica "ArtLine Milano". Tra i suoi saggi: Lucy Orta (Phaidon, 2003), Nuove geografie artistiche. Le mostre al tempo della globalizzazione (Postmedia books, 2012), Artisti di carta. Territori di confine tra arte e letteratura (Postmedia Books, 2016).

Compra questo libro insieme a Il complesso Arte-Architettura

f f
33,00