preview

cover 300dpi

Postmedia Uni

 



Documentario interattivo
Design e spazio del reale espanso
di Lucilla Calogero

postmedia books 2020
180 pp. 50 ill.
isbn 9788874902668

 

s 19,00

acquista online
 
   
   

 

Applicazioni, programmi di simulazione, archivi digitali, piattaforme di condivisione, sistemi di geolocalizzazione, tecnologie per la realtà virtuale e aumentata: la proliferazione di dispositivi derivati dalla rete moltiplica a dismisura le possibilità per documentare la realtà. Chi opera nell'ambito del documentario sente oggi la necessità di appropriarsi di questi strumenti, sperimentando nuove forme, pratiche e linguaggi. Gli artefatti documentari diventano così progetti multiformi, all'interno dei quali l'esperienza del fruitore si fa componente strutturale, un elemento manipolatorio con diversi gradi di interattività, agency e immersività. L'operazione documentaristica parla un linguaggio inedito, diventando una modalità per costruire e sperimentare la realtà piuttosto che per rappresentarla. Nel contesto teorico e operativo del documentario interattivo la user experience, il design della comunicazione e delle interfacce assumono un ruolo nuovo: quale?

In questo libro, il documentario che nasce storicamente dalla cultura della narrazione lineare del racconto viene rimesso in discussione e reinterpretato attraverso gli strumenti dell'interazione. La metodologia di analisi, basata sull'osservazione di molteplici forme di sperimentazione, restituisce i contorni di uno strumento in piena evoluzione. Riuscire oggi a guardare nella enorme pluralità delle sperimentazioni progettuali che il contesto del design del visivo ci propone è un compito con cui come ricercatori ci dobbiamo costantemente confrontare. Questo lavoro, portato avanti con obiettività e metodo critico, ci restituisce uno strumento contemporaneo che permetterà in futuro di capire dove eravamo arrivati e da dove siamo partiti per trasformare i nostri media.
[ Michele Zannoni ]

 

Con il progredire delle tecnologie e con la proliferazione di dispositivi derivati dalla rete – applicazioni, programmi di simulazione, archivi digitali, piattaforme di condivisione, tecnologie mobili, sistemi di geolocalizzazione e tecnologie per la realtà virtuale e aumentata –, le possibilità di documentare e riprodurre la realtà si moltiplicano a tal punto che chi opera nell'ambito del documentario, ha riscontrato la necessità di confrontarsi con la sperimentazione di forme, pratiche e linguaggi che intercettino, facendoli propri, gli strumenti e i sistemi emergenti da tali contingenze.
[ Lucilla Calogero ]


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

postmedia books

postmedia uni

Indice _ Una proliferazione di realtà mediate e immersive  _ Il documentario interattivo: una prassi alla ricerca di teorie _ Un linguaggio emergente tra cultura visuale e del progetto _ Verso un lessico condiviso: logiche e strumenti di progetto _ Il fruitore "docunauta": pratiche performative del documentario interattivo

 

Lucilla Calogero ha conseguito un dottorato di ricerca in Scienze del design presso l'Università Iuav di Venezia dove attualmente è assegnista di ricerca nel Dipartimento di Culture del progetto. È docente di Interaction design presso l'Università Iuav di Venezia e di Grafica per la multimedialità presso l'Università degli Studi di Verona. I suoi interessi di ricerca riguardano la progettazione di sistemi digitali interattivi nel campo della comunicazione visiva, con particolare attenzione all'information design e alla data visualization.

 

postmedia UNI _ altri titoli

Infrasottile _ L'exforma _ Arte fuori dall'arte _ Artisti di carta _ Il museo come spazio critico_ Carmelo Bene _ Le ragioni del gruppo

come acquistare in 3 click

 

Prevendita: compra 2 copie di questo libro

f f
29,00




Ketty La Rocca Lucilla Calogero | Documentario interattivo Design e spazio del reale espanso | Postmedia Books